MC series #1. La piattaforma di Digital Marketing per un customer engagement a regola d’arte!

La Contactlab Marketing Cloud è una piattaforma di Digital Marketing per il customer engagement. Tra gli obiettivi più importanti per i brand troviamo creare e mantenere relazioni durature con i consumatori, aprire canali di comunicazione e alimentarli con conversazioni che accompagnano ogni contatto all’acquisto.

Partiamo oggi con una serie di approfondimenti in cui vedremo come una tecnologia semplice, intuitiva, completa e potente combinata a competenze digitali sempre al tuo fianco, possano permetterti di offrire ai clienti esperienze indimenticabili fatte di messaggi personalizzati, comunicazioni su misura, modalità di contatto 1-to-1… tante attenzioni per fare sentire unico ognuno di loro e accelerare il tuo business. La chiave di tutto è il dato che rappresenta conoscenza e che permette la personalizzazione.

 

mc series #1

 

__________________

Scopri la serie dedicata alla Marketing Cloud!

mc series coming-soon mc series coming-soon mc series coming-soon mc series coming-soon
LIVE COMING SOON COMING SOON COMING SOON COMING SOON

 

 

 

 

Continua a leggere

Belle le immagini nelle email ma…attenzione!

Quando ci troviamo a creare email di marketing, poniamo molta attenzione al contenuto. Non solo parole ma anche CTA, oggetti, immagini, etc. Tutto contribuisce alla leggibilità e alla gradevolezza delle comunicazioni. L’approccio ottimale rimane un buon bilanciamento di tutti gli elementi in modo che il lettore non sia annoiato da paragrafi e paragrafi di testo.

Abbiamo dedicato qualche tempo fa due appuntamenti (articolo uno e articolo due) a utili consigli – che sono ancora validi – su come creare HTML email. Best practice alla portata di tutti per assicurarsi comunicazioni di successo.

Oggi vogliamo riprendere un tema a noi molto caro, la gestione e l’uso delle immagini. Ci siamo accorti infatti che molti brand, ad esempio, utilizzano nella loro email immagini molto pesanti, depositate su server esterni e che richiedono il download sul client del destinatario al momento dell’apertura della comunicazione. Inevitabilmente questo allunga i tempi creando malumore nei lettori, e soprattutto in mobilità, richiede sicuramente un eccessivo e inutile consumo di giga che non aggiunge alcun valore alla qualità del messaggio.

time and money

Come usare le immagini

Quindi, belle le immagini ma…attenzione! Ci vogliono dei piccoli accorgimenti affinché usare immagini non diventi motivo di insuccesso delle campagne marketing.

Immagini leggere.

Dicevamo. Magari leggere da un punto di vista dei contenuti, sicuramente leggere dal punto di vista del peso. Senza perdere di qualità, utilizzare sempre immagini che pesano poco per evitare spiacevoli inconvenienti come tempi di download elevati. Ricorda che il tempo che i destinatari sono disposti ad aspettare per vedere comparire un’immagine è in costante diminuizione. Vogliono tutto e subito. Inoltre non sottovalutare che soprattutto per quanti sono in mobilità, potrebbe esserci il timore di consumare traffico dati inutilmente. I consumatori ricevono ogni giorno molte email e non sono disposti ad aspettare che la tua immagine compaia a video.

Dimensione dell’immagine.

Non troppo grandi, magari anche inutilmente, per evitare quanto sopra, ma nemmeno troppo piccole perdendo di qualità e di efficacia. L’ottimale sarebbe creare un’immagine apposta per l’email e non riutilizzare materiale trovato su web o preparato per altri scopi.

Immagini di sfondo.

Possono sembrare una valida soluzione ma attenzione che aumentano il peso e i tempi di download. Inoltre ricordarsi di non scrivere del testo in sovrapposizione per evitare che non sia visualizzato quando l’immagine non viene scaricata.

Email di sole immagini.

Ci vuole equilibrio tra testo e immagini. Noi suggeriamo 60/40. Diversi studi hanno dimostrato che se da un lato utilizzare immagini migliora i tassi di apertura delle email (Nielsen), dall’altro comunicazioni di sole immagini sono percepite negativamente dai consumatori che ci leggono una mancanza di attenzione e personalizzazione. Inoltre, da non sottovalutare, gli aspetti di deliverability: quando l’immagine prevale la possibilità di non superare i filtri antispam aumenta. Può capitare che non vengano scaricate e le email siano intese come vuote.

Immagini per la mobilità.

Attenzione a differenziare sempre i contenuti delle email affinché possano essere fruiti sia su dispositivi mobile che non. E le immagini non sono da meno. Sempre, e a maggior ragione laddove contiate molto sulle illustrazioni scelte, è essenziale che queste siano visualizzate correttamente qualunque sia il sistema di posta o il device usato. Il vostro cliente deve potersi muovere dal cellulare al pc e continuare a visualizzare in modo corretto l’immagine, che deve essere pensata e adattarsi anche per le dimensioni degli schermi più piccoli. Soprattutto se sovrascritte con del testo che non rappresenta comunque la soluzione migliore.

Immagini embedded.

Se invece di depositare le immagini su un sito esterno, decidete di inserirle direttamente all’interno dell’HTML, il primissimo beneficio che ne deriva è riuscire a superare più facilmente i blocchi che spesso alcuni email provider e client di posta mettono ma si aumenta il rischio di finire in spam. Al peso dell’HTML si somma quello delle immagini. Riteniamo che per una buona riuscita dell’invio, l’HTML non debba superare i 60 KB.

Nome alle immagini.

Dare sempre un nome alle immagini e che sia un nome che le rappresenti bene così se non si visualizzano o non vengono scaricate, il destinatario può capire comunque di cosa si tratta. Non utilizzare caratteri speciali o spazi vuoti, ricorrere invece al segno “_”. Questo piccolo accorgimento riduce la possibilità che la tua comunicazione finisca nella cartella spam. Altra cosa da valutare è di non inserire CTA nelle immagini ma fare ricorso a del testo.

Concludendo

Le immagini sono un valido alleato per le tue comunicazioni, un elemento che si potrebbe definire essenziale. Occorre però utilizzarle al meglio per ottenere davvero tutti i benefici che portano con sè senza creare invece disturbi a chi le fruisce.

Utilizzare bene le immagini in una email è importante per diversi motivi tra cui:

  • Testi alternati da immagini sono pià facilmente consumabili.
  • Le immagini mettono in risalto gli altri contenuti delle tue email e spesso trasmettono più velocemente parte dei messaggi che vuoi passare.
  • Una email con le immagini giuste attira l’attenzione dei tuoi destinatari e aumenta così la probabilità di lettura.

Contattaci, abbiamo la tecnologia giusta per creare facilmente e velocemente email, e i nostri creativi sono a tua disposizione per costruire insieme le migliori comunicazioni possibili affinché arrivino nell’inbox dei tuoi destinatari e siano visualizzate da tutti correttamente.

 

 

Continua a leggere

Send series. #4: Che tipo di comunicazioni puoi mandare con Send?

Siamo giunti al quarto e ultimo appuntamento della series dedicata a Send, il digital messaging di Contactlab. Abbiamo passato insieme più di un mese e avuto l’opportunità di approfondire molti aspetti: benefici e caratteristiche, alcune occasioni in cui può essere di aiuto, come è fatto. Oggi chiudiamo raccontandoti che uso puoi farne, quali tipo di comunicazione puoi spedire con Send.

 

Send_series_4

 

__________________

Scopri la serie dedicata a Send!

Send series #1 ita-send series2 Send series#3 Send_series_4
LIVE LIVE LIVE LIVE

 

 

 

 

Continua a leggere


Orario Servizio Clienti durante le festività pasquali

Con l’avvicinarsi delle festività pasquali, comunichiamo che l’orario della disponibilità del Servizio Clienti subirà qualche cambiamento:

  • venerdì 2 aprile: dalle 09:00 alle 13:00 CEST.
  • venerdì 2 aprile: CHIUSURA NEL POMERIGGIO.
  • lunedì 5 aprile: CHIUSURA.

Per maggiori dettagli è possibile consultare la pagina dedicata.

 

 

Continua a leggere


Metti i dati al centro delle tue strategie e crea customer experience formidabili

In tempo di pandemia più di prima, i consumatori si stanno dimostrando esigenti. Richiedono un’attenzione particolare e questo non risparmia il mondo della comunicazione marketing. Sempre più spesso li trovi attivi su più dispositivi nello stesso momento, sollecitati dai brand costantemente. Devono decidere verso chi e cosa rivolgere la propria attenzione e tu devi fare in modo di essere la loro scelta.

É per questo che sempre più marketer – e non solo, a dire il vero – mettono alla base delle loro decisioni, il dato. Partire dal dato significa agire seguendo indicazioni che emergono dalla conoscenza e dall’esperienza.

Se da un lato, occorre considerare e centralizzare il cliente e tutte le informazioni che genera, dall’altro è necessario fare buon uso degli insegnamenti passati ossia imparare da quanto già fatto per prepararsi al futuro.

Nascono così strategie di comunicazione che sono il risultato dell’analisi di ogni singolo consumatore con caratteristiche, esigenze, preferenze e propensioni proprie, e il perfezionamento continuo delle attività di engagement marketing portate sul campo.

É qui che la Contactlab Marketing Cloud si inserisce indirizzando entrambe gli aspetti e fornendoti gli strumenti per ottenere quanto necessario e guidarti in questa direzione.

Gli strumenti che mette sul tavolo la piattaforma per le tue strategie di comunicazione marketing

Single Customer View

La Customer Data Platform che offriamo, ti permette di ottenere profili per ogni singolo contatto. Sono punti unici in cui raccogliere in modo organizzato e strutturato le informazioni che ti forniscono e tutte le impronte che lasciano ogni giorno sparse qua e là. Integri in un solo posto ciò che li riguarda e crei delle viste uniche per ognuno. Riconduci a un singolo profilo tutti i dati dichiarati nella compilazione di un form, sul preference center, al tuo servizio clienti, oppure ancora le reazioni alle email o agli SMS che invii, il comportamento di navigazione sul tuo sito come le pagine visitate, i prodotti o i servizi messi nel carrello e tutti i dettagli riguardanti le transazioni portate a termine. E non solo dati online ma anche offline come quelli gestiti nei tuoi punti vendita. Inoltre, con il supporto dei nostri analisti, con semplici algoritmi standard o con attività disegnate insieme e ritagliate sul tuo business e sulle tue esigenze, puoi elaborare tutti questi dati e farne emergere di nuovi altrimenti invisibili: l’email engagement index, il customer lifetime value, l’RFM sono solo alcuni esempi. Tutte informazioni che puoi usare per conoscere di più i tuoi contatti e disegnare per loro campagne personalizzate, creando cluster e indirizzandoli con journey dai temi, dai tempi e dalle modalità che più si addicono a ogni singolo.

A/B test e split dei customer journey

Con spedizioni di test, puoi verificare l’efficacia dei tuoi messaggi prima che sia troppo tardi. Decidi di inviare più varianti di una stessa campagna a parte della tua audience e solo quella che ottiene i risultati migliori, sarà spedita a tutto il target così da arrivare dritto ai tuoi contatti e massimizzare ogni invio.

Dato al centroOppure puoi disegnare un’automazione creando flussi diversi e paralleli, in qualsiasi punto del journey. Li testi e scegli quello più efficiente per il raggiungimento del tuo obiettivo bloccando gli altri. Pensa ad esempio alla campagna di raccolta fondi per Natale. Prima di lanciarla a tappeto, puoi verificare con i tuoi donatori più fedeli quale messaggio sia il più interessante tra interviste a medici e personale sanitario, e testimonianze di pazienti e parenti. Oppure in occasione di sconti e promozioni puoi utilizzare due mittenti diversi: il negozio dove i tuoi contatti acquistano più di frequente, un indirizzo email creato appositamente per l’occasione.

Feedback campagne e deliverability report

Monitora i KPI e consulta le statistiche sulle spedizioni effettuate. Controlla le email consegnate e quelle non, le cause della mancata consegna – inbox piena o inesistente, impossibile contattare il server, etc., il numero di comunicazioni aperte o i link cliccati. Ottieni l’indice CTOR – click to open rate – per capire l’interesse verso i contenuti proposti. Visualizza l’andamento delle spedizioni nell’ultimo mese. Guarda chi ha deciso di disiscriversi o ha considerato la tua attività un abuso; verifica il comportamento dei diversi mailbox service provider alla ricezione delle tue email. Vedrai che non tutti reagiscono allo stesso modo e che potrebbe essere necessario mettere in atto qualche azione. Con la collaborazione dei nostri esperti, mantieni alta la reputazione e garantisci i migliori tassi di recapito aderendo anche a pratiche vincenti come DKIM, DMARC, SPF. Scarica gli elenchi degli utenti e ottieni tutti i dettagli della campagna effettuata.

Dato al centro

Efficacia della Audience e Revenue Attribution

La piattaforma mette a disposizione strumenti self-service per conoscere i ritorni sulle spedizioni. Puoi misurare l’impatto delle comunicazioni sugli acquisti dei contatti inclusi nei tuoi target. Capire quale attività ha ottenuto più successo e controllare se il prodotto più acquistato a seguito dell’invio è quello proposto nella newsletter. Consultando i primi 5 prodotti più venduti, potresti anche avere delle sorprese!

Confronta in pochi clic le prestazioni dei tuoi segmenti visualizzandoli fianco a fianco, verifica quale ha portato maggiori risultati e determina l’influenza delle tue pianificazioni sulle vendite di prodotti o servizi puntuali. Costruisci le tue audience e pianifica le campagne. Una volta eseguite, utilizza le dashboard disponibili per capire il numero totale dei contacted users, degli influenced customers, e il valore delle influenced revenue. Visualizza poi grafici che mostrano la distribuzione delle entrate nel periodo temporale scelto.  Scopri come open e clic hanno influenzato il comportamento d’acquisto e le revenues.

influenced revenues

Chiamaci ora, le nostre competenze e la nostra esperienza possono essere al servizio del tuo business per imparare dal passato, conoscere sempre di più i tuoi consumatori e insieme impostare piani di comunicazione per sostenere e rilanciare il tuo business e il tuo fatturato.

 

 

Continua a leggere

Send series. #1: Benefici e caratteristiche

Parte la series dedicata a Send, la funzionalità di digital messaging della piattaforma Contactlab. Vi terremo compagnia con quattro appuntamenti attraverso i quali vedere insieme gli elementi differenzianti, cosa è possibile fare, come procedere e infine, la tipologia di comunicazioni che si possono veicolare. Rimani con noi!

 

send-series-1

 

__________________

Scopri la serie dedicata a Send!

Send series #1 ita-send series2 Send series#3 Send_series_4
LIVE LIVE LIVE LIVE

 

 

 

Continua a leggere

Chiamaci e scopri perché anche i nostri competitor parlano di noi

Lo abbiamo visto coi nostri occhi, parlano di noi e lo fanno menzionando la nostra Marketing Cloud come alternativa a soluzioni di tutto rispetto nel panorama mondiale di tecnologie per la comunicazione marketing digitale. Quindi?

Quindi siamo orgogliosi, lo consideriamo un riconoscimento. Significa che abbiamo fatto centro e la strada intrapresa qualche anno fa, è quella giusta.

Una combinazione vincente di tecnologia e competenze

Molti di voi lo ricorderanno, Contactlab arriva da un’esperienza più che ventennale nel mondo dell’email marketing, fra i pionieri nel mercato italiano. Con il passare degli anni, con la nascita di nuove esigenze, chiacchierando con i nostri clienti, e con l’avvento di nuove modalità e nuovi canali di interazione con i consumatori, abbiamo affiancato alla nostra piattaforma multicanale di digital messaging, una marketing cloud dedicata al customer engagement con una forte impronta umana.

L’impronta umana è il nostro tesoro, le nostre risorse, i nostri esperti che grazie alla lunga presenza sul mercato, alle competenze portate a casa nel tempo e alla formazione continua, permettono di esaltare le qualità e le funzionalità che la marketing cloud può offrire alle tue attività.

Insieme possiamo costruire customer experience indimenticabili che ti permetteranno di trasformare i tuoi contatti in clienti, fidelizzarli, coccolarli e convincerli a non abbandonarti.

Cosa ti aiuta a fare la Contactlab Marketing Cloud?

Puoi parlare con i tuoi clienti, raccogliere le loro preferenze, aggiornarli sulle ultime novità, riservargli sconti e promozioni… puoi farti trovare sempre dove si aspettano che tu sia, su tutti i canali di comunicazione che utilizzano, puoi dire loro cose di cui sono realmente interessati, puoi anche solleticarli con proposte dirompenti ma sempre in linea con i loro gusti. Insomma, puoi aiutare il tuo business creando relazioni durature e lo puoi fare in solo 4 mosse:

  • Creare profili unici per ogni contatto integrando tutti i dati che arrivano dai vari touchpoints.
  • Elaborare tutte le informazioni che quotidianamente i consumatori seminano qua e là per conoscere i livello di interesse verso le tue comunicazioni email, scoprire pattern comportamentali di acquisto, prevedere quali clienti sono a rischio abbandono e quali fedeli.
  • Profilare le tue audience.
  • Indirizzarle con customer journey diversi, disegnati per ognuno di loro, nel rispetto delle loro caratteristiche, con contenuti, tempi, modalità di comunicazione personalizzati. Puoi automatizzare le attività di comunicazione e dedicarti ad altro: a questo ci pensa la marketing cloud.

Se questo non bastasse, puoi scoprire come stanno andando le tue campagne, quanto influiscono il tuo business e decidere di proseguirle, di bloccarle o semplicemente di modificarne alcuni aspetti per ottenere la massima efficacia e il massimo ritorno.

Con la certezza che non sarai mai solo perché dietro alla piattaforma Contactlab ci sono le persone che ogni giorno lavorano per fare in modo che tu possa avere sempre la migliore tecnologia disponibile e tutto il supporto strategico per farla funzionare come serve davvero a te, al tuo business e per raggiungere i tuoi obiettivi.

Non andare lontano, noi siamo qui, sempre al tuo fianco. Sceglici come compagni di avventura nel magico mondo della tua comunicazione digitale per il customer engagement. Apriamo insieme canali di comunicazione con i tuoi contatti, manteniamo e valorizziamo i rapporti con i tuoi clienti. Contattaci subito, siamo pronti per la sfida, manchi solo tu!

Continua a leggere

Il meglio della Marketing Cloud nel 2020!

Abbiamo salutato da pochi giorni un anno particolare in cui ci siamo dovuti confrontare con eventi inaspettati. Gli equilibri a cui eravamo abituati sono stati stravolti e sono state messe in discussione le previsioni avanzate per il 2020, anche in ambito comunicazione marketing e customer engagement.

Più che in passato è arrivato il momento dei primi bilanci e così abbiamo provato a farlo anche noi, evidenziando il meglio di quanto successo alla Marketing Cloud lo scorso anno.

É emerso immediatamente che il distanziamento sociale – o social distancing – ha chiamato i brand a nuove sfide, e in molti casi accelerato processi di digitalizzazione rimandati o messi in sospeso.

Ha preso più forza l’importanza della relazione con i clienti e la continuità del rapporto nel tempo. I brand sono stati obbligati a cogliere ogni occasione di comunicazione nel migliore dei modi. Sono state riviste le modalità di contatto, sono stati modificati i tempi e la gestione di aspettative sempre più elevate.

I brand hanno così compreso quanto sia fondamentale la disponibilità di strumenti adeguati: tecnologie ed esperti che facciano squadra e li supportino per accompagnare i loro clienti nel processo di acquisto e fidelizzazione, offrendo loro customer experience memorabili.

Scorriamo insieme un pò di quanto accaduto nel 2020 e proviamo a cogliere spunti per ripartire insieme per un 2021 di svolta!

 

Smartworking, (smart)platform.

Smartworking_2020Quando il tuo brand ha lavorato in smartworking, la Marketing Cloud di Contactlab è stata una valida alleata per dare continuità alla gestione del rapporto con il cliente.

Dall’ufficio o da casa, di giorno o di notte, con o senza conoscenze tecniche specifiche, a tutti i livelli aziendali, una piattaforma sempre disponibile, aggiornata e alla portata di tutti. Accessibile da qualsiasi dispositivo o browser, con qualsiasi tipo di connessione e in qualsiasi momento della giornata. I brand hanno potuto davvero apprezzare e comprendere quanto la sopravvivenza del business possa dipendere dall’affidabilità degli strumenti a disposizione. Noi abbiamo messo e  mettiamo sul tavolo tutto quanto a nostra disposizione perché le attività non si fermino nonostante tutto.

 

L’insegnamento dell’emergenza sanitaria al marketing engagement

Personalized experienceLa Marketing Cloud non solo ha agevolato lo smartworking ma ha sempre fornito quanto necessario per assicurare una pronta risposta alle nuove esigenze e alle nuove necessità dei consumatori. Il 2020 ci insegna che i brand non possono fare a meno di porre attenzione alla gestione del tempo – tempestività e velocità delle comunicazioni e delle operazioni, alla qualità della relazione con il cliente – unico e riconosciuto sui diversi canali, alla soddisfazione delle aspettative – personalizzazione, cura dei dettagli e rispetto delle promesse. Occorre imparare insieme dal passato e rinnovare l’impegno per il futuro.

 

La personalizzazione delle campagne marketing ha reso unica ogni singola relazione.

Personalization_2020

La Marketing Cloud ha accompagnato i marketeer nella personalizzazione del rapporto con i clienti. Attraverso la profonda conoscenza dei consumatori, la profilazione dei target, la creazione di customer experience automatizzate e l’omnicanalità, hai potuto riconoscere immediatamente i contatti in ogni occasione, ottimizzare i tempi della comunicazione, massimizzare i punti di dialogo e rendere unico la vostra relazione. I tuoi contatti hanno capito che ti stavi prendendo cura di loro.

I consumatori stanno uscendo dall’emergenza con una pretesa di attenzione sempre più elevata, una risposta immediata alle loro ricerche, tempi di evasione delle richieste minimi… vogliono essere ascoltati subito e gestiti coerentemente su tutti i canali.

 

Quando il traffico e gli ordini sul tuo ecommerce sono aumentati, ti sei fatto trovare pronto…

ecommerce & marketing automation..perché hai scelto la marketing automation! La pandemia ha stravolto il mondo degli acquisti e se in una prima fase siamo stati obbligati a comprare online, in un secondo momento lo abbiamo scelto. Gli analisti concordano che il ricorso all’ecommerce rimarrà pratica diffusa anche post emergenza. Nel 2020 il numero delle transazioni online ha avuto un notevole incremento, decisamente più evidente nel comparto prodotti rispetto ai servizi. I brand sono ricorsi a tutti i mezzi necessari per gestire una relazione che si è spostata dal negozio al mondo digitale. La Contactlab Marketing Cloud ti ha seguito e ti ha supportato nella gestione del tuo ecommerce durante le varie fasi del ciclo di vendita: promozionale, di acquisto, post acquisto o di abbandono, durante la spedizione delle merci o di caring del cliente… spesso attività ripetitive e standardizzabili. Ed è proprio per questo motivo che è diventato vitale automatizzare quanto più possibile le operazioni, anche le più semplici, in un momento difficile dove è stato necessario concentrare le energie e convogliare le risorse. Si è reso evidente il forte legame che esiste tra ecommerce e marketing automation.

 

Hai conquistato l’attenzione dei tuoi contatti a prima vista.

Email_editor_2020I consumatori sono stati sollecitati pesantemente dai brand, hanno ricevuto molte email e la sfida è stata cogliere la loro attenzione in pochi istanti. Il viaggio degli email editor di Contactlab verso l’eccellenza è continuato e anche nel 2020 ti abbiamo offerto grandi novità per rendere ancora più semplice e intuitivo il tuo lavoro aumentando contemporaneamente la possibilità di ottenere email accattivanti in pochi click. Import dei dati dei tuoi prodotti dal catalogo in modo automatico, template diversi tra desktop e mobile, modifiche alla struttura delle email con un semplice drag & drop, tag nei titoli per realizzare gerarchie anche nella visualizzazione dei tuoi HTML, anteprima in tempo reale delle tue comunicazioni… sono solo alcuni dei rilasci che abbiamo messo in campo per te, e non solo per le numerose comunicazioni di servizio che il distanziamento ti ha imposto ma anche per HTML da utilizzare nelle tue pianificazioni o nei journey dei tuoi clienti per alimentare il vostro dialogo, aumentare la conversione in acquisto delle visite al tuo ecommerce, ridurre il rischio di abbandono, fidelizzare i tuoi clienti.

 

Ti sei garantito una reputazione sempre ai massimi livelli per email dritte nell’inbox!

I clienti non hanno potuto entrare nei tuoi negozi quanto avresti voluto e così hai trovato il modo di andare tu da loro…digitalmente, rivedendo il modo di fare email, intensificando le occasioni di contatto e migliorando la qualità di ogni appuntamento. Ma a cosa sarebbe servito tutto questo se le email non avessero raggiunto l’inbox dei tuoi contatti? Hai così imparato che non tutti i malbox service provider si comportano allo stesso modo; oppure come migliorare il tasso di recapito verso caselle Gmail che rappresenta una buona fetta dei tuoi destinatari; o ancora come accanto a un ottimo strumento per l’invio email Contactlab offra anche esperienza e competenza per mantenere mettere in campo azioni che mantengano alta la reputazione del tuo brand, il cosiddetto sender; hai conosciuto il significato di termini come DKIM, SPF e DMARC e come utilizzarli per ottimizzare i tuoi invii.

E hai nuovamente scoperto come la Marketing Cloud sia il partner giusto per queste avventure: dalla creazione dei contenuti alla gestione dei feedback, passando per deliverability e reputazione del tuo brand. Perché la destinazione finale delle tue email sia sempre l’inbox dei tuoi clienti.

Gmail deliverability

Hai contato su una marketing automation che va oltre l’invio di newsletter: journey personalizzati, multicanale, in tempo reale.

Mktg Automation infographicNegli ultimi anni la marketing automation ha rivoluzionato la comunicazione digitale riducendo tempi e distanze tra brand e consumatori. La possibilità di automatizzare è stata ampiamente colta durante l’emergenza sanitaria quasi vitale a mantenere aperti canali di comunicazione continua. Automatizzare ha significato ottimizzare le attività che riguardano la gestione della relazione con i clienti – pensa a tutto il mondo ecommerce – riducendo la dispersione di energie e migliorando l’engagement. Contactlab ha puntato molto su quest’area considerandola il motore dell’activation di una piattaforma di engagement. Un motore intelligente dove orchestrare il journey dei clienti con contenuti eccellenti testati prima dell’uso, flussi efficaci e verificati per una promozione più  spinta e target raffinati, magari in base ai comportamenti di acquisto online. Immagina quante strategie di engagement puoi mettere in atto avendo dati a disposizione, elaborandoli per conoscere meglio le tue audience e profilandole per dialogare nel momento e nei canali giusti, su temi di reale interesse.

 

Hai sperimentato una nuova UI con l’ultima frontiera del design system.

Design_System_2020Capita spesso che in fase di scelta di una piattaforma si ripongano molte attenzioni sulle caratteristiche che offre e sull’incontro con le proprie necessità. Si lascia invece in secondo piano ciò che riguarda l’usabilità. In un anno come il 2020 in cui l’utilizzo della piattaforma è aumentato sensibilmente, i tuoi marketeer hanno potuto capire quanto questo sia sbagliato. Con la Marketing Cloud hanno beneficiato di una rinnovata interfaccia che gli ha permesso da un lato una navigabilità fra le funzionalità più immediata e intuitiva con risparmi di tempo e dall’altra maggiore efficacia ed efficienza nella operatività quotidiana con forte riduzione nelle risorse impiegate. Abbiamo lavorato per dare continuità al processo di miglioramento costante della UI rivendendo etichette, strutture ed elementi e inserendo componenti che guidano gli utenti nell’uso della piattaforma.

 

Hai offerto accesso a customer profile unici, arricchiti, aggiornati e disponibili in tempo reale per qualsiasi necessità aziendale, di marketing e non solo.

Con l’utilizzo della Marketing Cloud hai capito che se da un lato raccogliere ogni possibile informazione sui tuoi contatti sia di fondamentale importanza, possedere enormi quantità di dati non strutturati e collezionati su sistemi separati distanti fra loro, le rende inutilizzabili e di scarso valore.

Dopo Gartner e il CDP Institute, la piattaforma ha ottenuto un altro riconoscimento che la colloca fra i partner di riferimento nel mondo per progetti di Customer Data Platform. Quadrant Solutions ha evidenziato le caratteristiche della piattaforma che la rendono una vera CDP: la creazione di single customer view, la profilazione e la disponibilità immediata delle informazioni. Inoltre avere a disposizione una CDP ingegnerizzata – cioè pensata e disegnata perché possa parlare alla perfezione con strumenti di Marketing Automation – permette davvero ai brand l’activation immediata dei dati per le tue campagne multicanale o per customer journey personalizzati.

CDP_2020

La speranza di un 2021 di svolta.

Abbiamo già previsto tante novità per il nuovo anno. Stiamo imparando che il mondo del digital marketing e del customer engagement è cambiato e in continua evoluzione. La piattaforma sta muovendosi proprio in questa direzione, considerando nuove variabili emerse in emergenza sanitaria: una nuova gestione del tempo e nuove aspettative sulle tempistiche, una modalità di fruizione dei contenuti, il rafforzamento di nuovi canali di acquisto e relazione, necessità e bisogni diversi. Contactlab rinnova il suo impegno per essere al tuo fianco con una combinazione di tecnologia e servizi in grado di fare la differenza per il tuo business. Abbi fiducia in noi, insieme affronteremo un 2021 alla grande. Contattaci subito.

 

Continua a leggere