Naviga, analizza e trova anomalie nella tua base dati. Rilascio Plan UI v.1.44.0 & API 1.36.1-2442

Dal giorno 2 maggio 2022 sarà disponibile una nuova versione della funzionalità di segmentazione della piattaforma.
Il rilascio è pianificato dalle 14:15 alle 14:45 CEST.

 

Plan: new tab

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

Plan: new tabNella sezione Segmenti > Audience overview è stato inserito il nuovo tab Distribuzione campi. All’interno di quest’area si possono visualizzare fino a 20 tra i valori assunti dai campi demografici selezionati e resi visibili dall’utente per la fase di creazione dei segmenti. I dati evidenziati sono il nome nel campo così come scrittto e la numerosità. Se ad esempio consideriamo il campo Gender, sarà possibile trovare Femmina, Maschio, M, F, m, f, -null- etc. in base a come è stato trattato in fase di compilazione.

Perchè un campo appaia è quindi necessario che risulti in stato Abilitato nella sezione Impostazioni > Segmenti > Configurazione Campi.

 

Plan: new tab

 

Nel nuovo tab sono mostrati per ogni pagina i dettagli di tre campi nell’ordine con cui sono disponibili per la segmentazione. È poi possibile navigare gli ulteriori risultati scorrendo le varie pagine successive.

Cosa significa?

Grazie a questa nuova funzione, si ottiene massima visibilità sulla distribuzione dei valori nei campi del database e diventa possibile:

  • Visualizzare immediatamente la composizione del database.
  • Effettuare una prima analisi della qualità dei campi presenti.
  • Identificare eventuali anomalie in modo semplice e veloce.

 

changelog Guida Risorse Supporto

 

 

 

nl_mc

Continua a leggere

Novità Email Designer: email all’ultimo grido con le immagini di sfondo

Da qualche giorno puoi approfittare di una nuova funzionalità dell’email editor di piattaforma Email Designer, che aumenta ulteriormente il tuo controllo sulla stratificazione dei contenuti e sul design delle tue email.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

 

Con pochi e veloci click, puoi inserire immagini di sfondo dal menù laterale delle impostazioni nei tuoi template, applicare effetti e rendere le tue email ancora più uniche.

 

 

Le immagini possono essere richiamate con un link da un file esterno oppure essere caricate su File Manager e hai la possibilità di scegliere come posizionarle e allinearle. Di default, l’immagine è utilizzata alla sua risoluzione originale e non scala per adattarsi al display. Per migliorare la visualizzazione, puoi:

  • Adattarla all’intero sfondo: attivando questa opzione, l’immagine si ridimensiona per adattarsi alle dimensioni dello sfondo del template.
  • Centrarla: se scegli questa opzione, l’immagine è posizionata al centro.
  • Ripeterla: quando selezionata, questa opzione ripete l’immagine su tutto lo sfondo più volte nello spazio verticale.

Siamo anche intervenuti ridisegnando la proprietà Riga Immagine di Sfondo sostituendo la casella Full Width con Fit to Background, inserendo pulsanti che permettono di applicare l’immagine alla riga o ai blocchi di contenuto.

Cosa significa?

Poter contare sull’uso di immagini come sfondo nei tuoi email template, ti offre alcuni importanti vantaggi tra cui:

  • Più scelta nella disposizione dei componenti, posizionando i contentui sopra le immagini in modo da evidenziare alcuni parti e darne risalto come ad esempio i bottoni CTA o parti del testo.
  • Assicurarsi massima leggibilità dei testi anche quando client di posta o browser non ottimizzano la visualizzazione delle immagini, grazie alla separazione della componente testo.

 

 

changelog Guida Risorse Supporto

 

 

 

Continua a leggere

Semplifichiamo il captcha, rendiamolo invisibile e proteggiamo i tuoi form.

Come progettare i tuoi form in sicurezza? La piattaforma Contactlab ha collaudato da tempo la possibilità di utilizzare un captcha per il controllo delle iscrizioni, ad esempio alle tue newsletter, da attività illegittime. La funzionalità è sempre attiva e disponibile in fase di creazione di un form in piattaforma.

Nell’ottica di prevenire attacchi di subscription bombing o iscrizioni massive da indirizzi inesistenti tali da compromettere la reputazione del tuo brand, è fondamentale che i form di iscrizione includano sempre un captcha.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

Dal 20 aprile 2022, sarà disponibile una nuova funzionalità che introduce il supporto e l’obbligatorietà di inserimento dell’invisible recaptcha di Google nei nuovi form di iscrizione. Con questo rilascio ottieni subito due importanti obiettivi: semplifichi la compilazione del form da parte degli utenti finali, e rafforzi ulteriormente la sicurezza nell’uso della piattaforma Contactlab.

Grazie a intelligenza artificiale e machine learning, i form infatti sono automaticamente protetti con un captcha e non è richiesta alcuna interazione con l’utente finale. Solo se il sistema ritenesse che la compilazione del form in quel momento non sia fatta da una persona, allora comparirebbe il test come siamo stati abituati a vederlo fino ad ora.

Con l’invisible captcha, i tuoi contatti non devono dimostrare di non essere un robot. Non devono riconoscere alcuna combinazione di lettere e numeri oppure selezionare immagini che contengono semafori, colline o automobili.

 

Invisible-recaptcha-it

 

Puoi avere la certezza dell’inserimento dell’invisible captcha perchè in basso a destra appare l’immagine universale che ne conferma la presenza.

Cosa fare se sei un utente Contactlab

Sei un utente Contactlab? Scopri cosa succede ai form già attivi. Su quelli nuovi compare di default l’invisible captcha.

  1. Utilizzi form standard che usano già un captcha?
    L’invisible captcha è attivo automaticamente sia sui form attivi che sui nuovi che vai a creare.
  2. Utilizzi form standard che non usano un captcha ma desideri inserirlo?
    Accedi al form di iscrizione e inserisci il captcha. Beneficerai dell’invisible captcha da subito.
  3. Hai personalizzato il form e utilizzi il captcha?
    Aggiorna il form con un nuovo snippet che trovi in Send per introdurre l’invisible captcha.
  4. Hai personalizzato il form, non utilizzi il captcha e desideri inserirlo?
    Chiedi il supporto di un nostro esperto per la configurazione dell’invisible captcha.

Concludendo

In più occasioni è stata ribadita l’importanza di non fermarsi al double opt-in ma di assicurarsi sistemi più sofisticati di protezione. Nonostante questo, molti brand ancora non adottano le opportune cautele. Spesso il captcha è considerato un elemento di disturbo all’interno della email che può anche scoraggiare i sottoscrittori.

Abbiamo quindi pensato di intervenire con questo rilascio per:

  • Semplificare l’interazione con i tuoi contatti offrendo un’esperienza più immediata e permettendo di portare a termine l’iscrizione con l’invisible captcha compilando il minor numero di campi.
  • Migliorare la visualizzazione dei contenuti eliminando lo spazio dedicato al captcha, considerato dai brand più attenti, poco elegante e in armonia con il resto dei componenti.
  • Mantenere alta la reputazione del tuo brand con form sempre protetti e aderenti alle best practice.

In un momento in cui l’email rappresenta uno dei canali di comunicazione digitale più importante e ci scontriamo sempre più con fenomeni di listbombing dagli impatti significativi sulle attività dei brand, scegliamo di portare alla ribalta la questione offrendo uno strumento per gestire al meglio le campagne, evitare criticità e assicurarsi che tutte le email arrivino sempre puntuali al reale destinatario.

 

 

nl_mc

Continua a leggere

Novità email editor: migliorata la text experience!

A Carnevale ogni scherzo vale, quest’anno invece in Contactlab ha portato altre funzionalità per il nostro email editor. Nuove funzioni che arricchiscono Email Designer, migliorando l’esperienza utente, riducendo i tempi di creazione dei contenuti dei template e semplificando la creazione delle campagne.

Le principali aree di intervento sono:

  • Content formatting. L’aggiunta di nuovi blocchi nel menù laterale, la cosiddetta sidebar, per impostare caratteristiche generali di formattazione dei contenuti a livello di blocco.
  • Character formatting. Nuove funzionalità di formattazione del carattere ogni volta che uno snippet di testo viene cliccato all’interno del template attivo. Si possono apportare modifiche direttamente dalla toolbar che appare quando il blocco viene selezionato, per una massima personalizzazione della sezione puntuale.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

Blocchi: Paragrafo, Lista, Spacer

Con l’introduzione di questi blocchi, si punta all’ottimizzazione della formattazione e alla cura dei dettagli fornendo all’utente controlli sullo stile di specifici tipi di contenuti. Vediamo meglio.

ED-blocks

Blocco Paragrafo

Si tratta della novità più rilevante. Un blocco che permette la configurazione di qualsiasi numero di paragrafi di lunghezza anche differente, che condividono la stessa formattazione del contenuto: dal tipo di font alla dimensione del carattere alla direzione del testo. Questa opzione offre una migliore esperienza utente rispetto al passato permettendo l’applicazione delle proprietà al blocco intero.

Blocco Lista

ED- list block

 

Fornisce ulteriore flessibilità nella creazione delle tue email, con un supporto dedicato a elenchi numerati e puntati. Proprietà di formattazione uniche per la gestione del tipo di lista, della spaziatura e del rientro e ancora, l’opzione “inizia da” per gli elenchi numerati.

Con questi due nuovi blocchi si ha l’opportunità di personalizzare all’estremo la configurazione delle loro caratteristiche che possono presentare requisiti di progettazione diversi dal resto del testo.

Lista e Paragrafo sostituiranno progressivamente il blocco Testo che, seppur ancora al momento disponibile, non include tutte le nuove opzioni di formattazione rilasciate da questo momento in avanti.

Blocco Spacer

ED - spacer_blockQuesto blocco serve a semplificare l’aggiunta di uno spazio vuoto che spesso è necessario inserire negli email template per armonizzare la distribuzione degli elementi. Una volta trascinato il blocco dalla sidebar nella struttura, puoi modificare l’altezza a piacere.

 

Formattazione carattere nella Text Toolbar

Non-breaking space

ED - non_breaking_spaceI cosiddetti spazi non interrotti si presentano come gli spazi standard ma agiscono diversamente. Laddove si stia esaurendo lo spazio disponibile su una riga di testo, si comportano come un magnete e tengono sempre vicine le due parole che separano, in questo caso mandandole entrambe a capo su nuova riga. Viene così offerto all’utente un maggior controllo sulla visualizzazione finale del testo.

 

Clear formatting e caratteri speciali

Nella toolbar del blocco testo selezionato, compare adesso la possibilità di scegliere tra i numerosi caratteri speciali quello adatto al contenuto che si sta costruendo, oltre che  decidere di azzerare tutte le configurazioni di formattazione esistenti di un paragrafo o di una parte di esso, ripristinando le condizioni iniziali.

ED - character formatting

 

Cosa significa?

  • Tutte le funzionalità a portata di mouse.
  • Semplificazione nella creazione dei template.
  • Risparmio di tempo da dedicare ad attività a maggior valore per il tuo business.
  • Migliore text experience, migliore esperienza come utente della Marketing Cloud.

 

 

changelog Guida Risorse Supporto

 

 

 

Continua a leggere

Ricerca i tuoi email template per tag o per nome – Rilascio Send Email Designer UI v.1.6.0

Dal giorno 8 marzo 2022, sarà disponibile una nuova versione di Email Designer, l’email editor della piattaforma Contactlab Marketing Cloud. Il rilascio è pianificato dalle 10:00 alle 10:30 CET.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

Con l’introduzione di una comoda interfaccia di ricerca dei template basata su nome o tag, puoi ristringere la visualizzazione ai soli template di tuo interesse. Puoi navigare tra i tuoi documenti in semplicità e velocità e ottenere in pochi secondi quello che stai cercando.

Per la gestione ottimale de I miei template è possibile infatti creare dei tag e associarli a un template. La creazione del tag può avvenire prima o contestualmente all’operazione di associazione al template.

Così facendo, oltre a ricercare template per nome, è possibile farlo per tag, anche in modo combinato con l’uso dell’operatore AND.

 

email-designer

 

Cosa significa?

Nell’ottica di migliorare l’esperienza utente e i tempi di gestione delle tue attività, le funzionalità di tagging e di ricerca per tag o per nome permettono di ottimizzare l’organizzazione dei template e il loro utilizzo.

 

changelog Guida Risorse Supporto

 

 

 

Continua a leggere

Ancora novità per la UI dell’area profili clienti!

Dopo solo un mese, eccoci ancora qui a parlare nuovamente di grandi novità per l’area Customer della piattaforma. Con il prossimo rilascio previsto per il giorno 09 febbraio 2022, dalle 11:00 alle 12:00 CET, potremo dire di aver messo mano e rinnovato dashboard e navigabilità di tutta questa funzionalità.

La cosa migliore da fare per capire il nostro entusiasmo è entrare nella Marketing Cloud e vedere con i tuoi occhi, provare quanto messo a disposizione di nuovo e farci sapere cosa ne pensi.

Qualche anticipazione?

Riorganizzazione dei contenuti

Una distribuzione dei contenuti pulita dove si privilegia l’immediata disponibilità delle informazioni ricercate e si rinuncia al superfluo. Una creazione di nuovi spazi di consultazione e ricerca, dedicati a tipologie di dati puntuali. Nascono le due nuove aree Customer Summary ed Event Summary, dove si favoriscono la leggibilità dei dati e la semplificazione della ricerca delle informazioni.

 

Navigabilità dei grafici

graph1_newUI

Mantenendo il focus sulla user experience, sono migliorate l’usabilità e i filtri applicabili. Esiste la possibilità di aggregare i dati su base temporale per ottenere in tempo reale, visualizzazioni chiare dell’andamento dell’acquisizione e della modifica dei dati, e si può scegliere quale tra le informazioni disponibili nel grafico visualizzare, modificando ad esempio, anche la scala.

 

Insights a colpo d’occhio

Disponibilità di insight pronti all’uso per conoscere ad esempio, lo stato di contattabilità della base clienti e non solo per un marketing multicanale, ma per campagne cross-canale o, alcune fra tante, attività di qualificazione e pulizia del database o di arricchimento del profilo unico.

 

graph#3- newUI

Andamento delle variazioni

Dati piatti che prendono vita grazie alla presenza di heatmap dinamiche con cui è possibile scoprire i trend dei dati collezionati e classificati per tipologia di evento, evidenziare i momenti che hanno registrato i massimi scostamenti rispetto alla media – sia al rialzo che al ribasso, scegliere cosa vedere per intervenire con attività puntuali.

graph2_newUI

Concludendo

Non possiamo svelare tutto, ora tocca a te. Contattaci o entra in piattaforma e inizia a navigare. D’ora in poi conoscere la tua base dati sarà più facile di quanto tu possa immaginare. E se vorrai, con il supporto anche dei nostri esperti dei dati, potrai impostare attività di analisi strategiche per valorizzare al massimo tutte le informazioni che raccogli e possiedi, elaborarle e aumentare sempre di più il valore di ogni singolo profilo cliente.

Tanto lavoro è stato fatto ma continua a seguirci, ancora tanto ne faremo per la piattaforma, per le tue attività di digital marketing, per te, per il tuo business.

 

 

 

nl_mc

Continua a leggere

Email preview disponibili anche sui più recenti client Apple!

Sempre più client di posta, webmail e dispositivi mobili nell’elenco di quelli su cui puoi visualizzare le anteprime delle tue email direttamente all’interno dell’interfaccia della Marketing Cloud, senza cambiare applicazione e in pochissimi secondi.

email preview

Gli ultimi arrivati includono:

  • iPhone 12 iOS15
  • iPhone 12 Pro Max iOS15
  • iPhone 13 iOS15
  • iPhone 13 (Dark Mode) iOS15
  • iPhone 13 Pro Max iOS15

Non è quindi necessario alcun invio di test per verificare come i destinatari vedranno le tue comunicazioni email, ognuno con il proprio client di posta, desktop o mobile, o webmail, per i diversi sistemi operativi. Tutto estremamente semplice e con risparmi di tempo notevoli nella creazione delle tue campagne.

Trovi già attivo in piattaforma il servizio con un numero interessante di anteprime gratuite. Per piani personalizzati, contatta il tuo riferimento in Contactlab.

 

Continua a leggere

Abbiamo semplificato la gestione dei sistemi di disiscrizione – Rilascio Flow API v.2.27.0-200 & UI v.2.44.0

Dal giorno 20 gennaio 2022 sarà disponibile una nuova versione di Flow, la funzionalità della Marketing Cloud che ti permette di disegnare i tuoi customer journey e attivare campagne di comunicazione marketing con contenuti, canali e tempistiche personalizzate per ogni singolo contatto. Il rilascio è pianificato dalle 14:30 alle 15:00 CET.

Cosa potrai fare grazie a questo rilascio?

Puoi selezionare già in fase di configurazione dell’invio email all’interno dell’automazione, quale sistema di iscrizione deve registrare l’evento di disiscrizione in caso un tuo contatto sottomettesse la richiesta.

L’introduzione di questa funzionalità risulta estremamente utile quando la tua organizzazione gestisce molteplici sistemi di iscrizione o in presenza di più brand, e la cosa non è così rara. Ti apre la possibilità di escludere non solo un contatto dal journey al momento giusto, ma di associare la rimozione alla sottoscrizione corretta e non, ad esempio, alla prima che trova in modo del tutto arbitrario.

E non finisce qui. Puoi selezionare sia una sola sottoscrizione oppure più di una e attivarle in maniera combinata.

 

Cosa significa?

Avere la possibilità di scegliere il sistema di iscrizione da verificare nel journey, ti permette una raccolta dei dati più accurata per comunicazioni sempre aggiornate, maggiore aderenza a tutte le normative e la certezza che i tuoi contatti non ricevano messaggi a cui non desiderano dedicare tempo ulteriore. Per maggiori informazioni, i nostri esperti sono sempre a tua disposizione.

 

changelog Guida Risorse Supporto

 

 

 

nl_mc

Continua a leggere

Il link tracking nella tue email diventa più semplice – Rilascio Plan UI v.1.41.0 & API v.1.36.1-2264

Dal giorno 1 dicembre 2021, sarà disponibile una nuova versione della funzionalità di segmentazione della piattaforma. Il rilascio è pianificato dalle 14:30 alle 15:00 CET.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

Puoi aggiungere i parametri Google Analytics ai link presenti nelle tue email mentre crei una spedizione partendo dalla selezione del tuo target, direttamente nel wizard di costruzione dei contenuti.

Plan release

Cosa significa?

Semplicità nella gestione delle tue campagne e risparmio di tempo. Una UI intuitiva e completa, con le funzioni necessarie proprio dove servono, ti permette di ottenere il massimo dalla piattaforma di marketing cloud e dalle tue spedizioni.

Potendo configurare valori predefiniti e impostandone specifici per i singoli link, ti offrono l’opportunità di capire cosa abbia interessato maggiormente le tue audience e prevedere per loro dei percorsi personalizzati, proprio partendo da quel clic.

 

changelog Guida Risorse Supporto

 

 

 

nl_mc

Continua a leggere

LIVE la nuova UI della single customer view!

Non possiamo svelare tutto, per scoprire le numerose novità contattaci o entra in piattaforma e inizia a navigare. Sarà più facile di quanto tu possa immaginare. Vogliamo darti però qualche anticipazione perchè si tratta di un grande lavoro che abbiamo portato avanti all’interno del progetto – sempre aperto – di miglioramento dell’esperienza utente. Si, perchè offrirti strumenti veloci, intuitivi, facili da usare e al contempo ricchi e con ogni risposta alle tue necessità, per noi è fondamentale.

La spinta all’origine di questa fase risiede nel fatto che, con la raccolta e il tracciamento dei dati e dei comportamenti dei tuoi clienti e con i molteplici punti di contatto e le occasioni di comunicazione, ti trovi ad avere una quantità di informazioni davvero grande. Non tutte però sono utili allo stesso modo al tuo business. É per questo che pensiamo ti serva una piattaforma di lavoro capace di farti accedere a quello che stai cercando nel più breve tempo possibile, nel migliore dei modi e in pochi passaggi.

Qualche novità

Riorganizzazione e semplificazione dell’anagrafica contatti

action

Da card con tutte le informazioni disponibili – ma non sempre necessarie e spesso troppe per i tuoi obiettivi – a profili strutturati e organizzati, dove i dati veramente importanti sono immediatamente visualizzati. Un’ottimizzazione della testata, un’area dal design pulito, che rimane sempre visibile anche quando ti sposti in verticale nella pagina. Una contestualizzazione massima per ricordarti sempre dove ti trovi e le informazione necessarie alle tue attività. Informazioni spalmate su diversi tab, subito fruibili.

 

Navigabilità delle tabelle e filtri rinnovati

Tabelle dinamiche dove puoi selezionare le colonne da visualizzare e scorrerle tenendo sempre come punto fermo l’email. Opportunità di ordinare le righe per qualsiasi campo visibile. Una funziona semplificata di ricerca del contatto e una nuova scheda di creazione del customer.

Table

 

Nuove componenti smart

L’interfaccia è stata arricchita di componenti volte a migliorare la fruizione dei contenuti sia su desktop che in mobilità con una navigazione ulteriormente ottimizzata per il tablet. Una modalità di selezione di data e orario, dove è possibile indicare rapidamente il periodo interessato cliccando su una maschera che si apre con le varie opzioni.

Inoltre, un’interfaccia sicura che sceglie le illustrazioni per aumentare la protezione delle operazioni. Sono ridotte la possibilità di commettre errori irreparabili, come ad esempio la cancellazione di un contatto, con il supporto di messaggi accompagnati da immagini chiare e autoesplicative che aiutano a evitare azioni non reversibili.

datepicker

 

Drill down dei singoli eventi

Basta elenchi infiniti di eventi, lunghi e dispersivi. Da una timeline verticale a una heatmap dove gli eventi previsti nel database sono raggruppati in 5 categorie facilmente visualizzabili a video. Un insieme di eventi consultabile nel dettaglio, cliccando sulla casella di interesse. Applicando un filtro automatico sulla categoria selezionata, si apre un drill-down completo. Possibilità di creare nuovi eventi in una scheda di data entry rivista e alleggerita nella grafica per rendere l’operazione rapida e sicura.

heatmap

 

Concludendo

Abbiamo in cantiere ancora tanto, mandaci anche i tuoi feedback e le tue richieste attraverso gli esperti con cui sei in contatto. Seguici e vivremo insieme user experience sempre all’ultima frontiera.

 

 

 

nl_mc

 

 

Continua a leggere