Glossario

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

A

 

B

 

C

Condizione

L’insieme di criteri di selezione usati per definire una regola e, di conseguenza, un segmento. Una condizione nella sua espressione base è composta da: attributo, operatore, valore, valore2 (opzionale).

Esempio:

Cognome (attributo), uguale a (operatore), Smith (value)

Per definire una regola si possono anche usare condizioni multiple, combinandole tra loro mediante gli operatori logici AND oppure OR.

Vedi Concetti base sulla segmentazione per maggiori dettagli.

Condizione di correlazione

L’operatore logico usato per combinare due regole. Ad esempio AND, OR, o EXCEPT.

Vedo Combinare regole di segmentazione per maggiori dettagli.

Consumatore

Una piattaforma di destinazione esterna a Contactplan, che usa una lista di contatti associata a una pianificazione, e può eventualmente essa stessa eseguire l’azione prevista dalla pianificazione. Un consumatore, per eseguirla, deve sempre essere collegato a una pianificazione, ma le pianificazioni possono avere zero, uno o più comsumatori. Ciascuno di essi usa la lista contatti secondo le sue caratteristiche e impostazioni.

Vedi Concetti base sulle pianificazioni per maggiori dettagli.

Contatto

Un singolo record del database del cliente. Un contatto deve includere almeno un indirizzo email, o un numero di telefono, o un IP address, o un altro metodo di comunicazione simile. I contatti che soddisfano il filtro che definisce un determinato segmento, entrano a far parte di quel segmento.

 

D

 

E

Evento

Dati relativi al comportamento dei clienti. Un evento è associato al preciso momento nel tempo in cui esso è avvenuto, ed è riferito a un particolare contatto. Sono organizzati in categorie e tipi, e possono avere proprietà specifiche.

Vedi Intervallo temporale per maggiori dettagli.

Evento acquisto

Tutti quegli eventi legati ad acquisti fatti dai contatti, sia online che in negozio. I tipi di evento associati agli acquisti sono:

  • Hanno acquistato: Contatti che hanno effettuato acquisti.
  • Non hanno acquistato: Contatti che non hanno effettuato acquisti.
  • Hanno fatto un ordine: Contatti che hanno effettuato ordini.
  • Non hanno fatto un ordine: Contatti che non hanno effettuato ordini.

Vedi Crea una regola Acquisti personalizzata e Intervallo temporale per maggiori dettagli.

Evento comunicazione digitale

Tutti gli eventi registrati nel database legati a come un contatto reagisce alle comunicazioni digitali che riceve. Queste comunicazioni possono esse messaggi email o SMS, oppure notifiche Push. I tipi di eventi associati alle comunicazioni digitali sono:

  • Consegnata: Una certa comunicazione è stata consegnata al contatto.
  • Aperture: Una certa comunicazione è stata aperta dal contatto.
  • Click: Il contatto ha cliccato i link in una certa comunicazione

Vedi Creare una regola Comunicazioni digitali personalizzata e Intervallo temporale per maggiori dettagli.

 

F

Filtro

Una query o una combinazione di query che si applicano al database del cliente. Un filtro è definito dalla regola (o le regole) del segmento, le quali a loro volta consistono in una serie di condizioni applicate a dati demografici o comportamentali.

Vedi Concetti base sulla segmentazione per maggiori dettagli.

 

G

 

H

 

I

 

J

 

K

 

L

Lista

Un insieme di contatti che compongono un segmento. Tutti i contatti selezionati soddisfano il filtro associato al segmento, nel momento in cui la lista viene creata. LO stesso segmento, se applicato in momenti diversi, può dare origine a liste diverse.

Quando il segmento viene usato in una pianificazione, la lista di contatti può ridursi nel caso in cui si scelga di applicare alla pianificazione una politica di non disturbo (DND).

 

M

Modello

I metadati legati al contatto e agli eventi. Per ciascuno dei loro attributi, il modello specifica l’etichetta, il nome, l’intervallo, i valori consentiti, gli operatori disponibili, e così via.

 

N

 

O

 

P

Pianificazione

Un determinato modo di utilizzare la lista contatti di un segmento, appoggiandosi a un sistema esterno (consumatore) che potrebbe essere Contactsend. A livello minimo, una pianificazione consiste di:

  • Data, ora e fuso orario dell’esecuzione
  • Il segmento collegato

Tra le opzioni disponibili:

  • Una politica DND
  • Un consumatore della pianificazione
  • Indirizzi email di test

Vedi Concetti base sulle pianificazioni per maggiori dettagli.

Politica di non disturbo (DND)

Definisce il massimo numero di comunicazioni che possono essere inviate a un segmento all’interno di una certa finestra temporale.

Vedi Gestisci le impostazioni delle politiche DND per maggiori dettagli.

 

Q

Query analitica

Un tipo particolare di query che può essere applicata a dati comportamentali. Una query analitica seleziona i contatti il cui comportamento corrisponde a determinati parametri: uguale a, maggiore di, minore di, e così via.

Esempio:

Tutti i contatti che hanno comprato una borsa gialla in più del 10% degli acquisti che hanno fatto.

Vedi Query analitiche per maggiori dettagli.
 

Query basata sulla correlazione

Un tipo particolare di query che può essere applicata a dati comportamentali. Una query basata sulla correlazione permette di stabilire una relazione tra due diversi eventi, accaduti all’interno di una certa finestra temporale.

Esempio:

Tutti i contatti che hanno prenotato una camera d’albergo entro sette giorni dall’aver prenotato il volo.

Vedi Query basate sulla correlazione per maggiori dettagli.

 

R

Regola

Un elemento del filtro sul database. Una regola è una query composta da una o più condizioni applicate a:

  • Dati demografici
  • Dati comportamentali (eventi) riguardanti le comunicazioni digitali precedentemente inviate
  • Dati comportamentali (eventi) su acquisti online o offline

Una singola regola non può includere condizioni che si riferiscono a differenti tipi di dato, per esempio demografici e legati agli acquisti, oppure dati di acquisti e delle comunicazioni digitali.

Le regole possono essere combinate tra loro usando operatori logici detti anche condizioni d’interazione, come AND, OR, o EXCEPT.

Vedi Concetti base sulla segmentazione per maggiori dettagli.

 

S

Segmento

Il risultato di un filtro applicato a un database. Un segmento identifica un gruppo di contatti presenti nel database,che soddisfano il filtro. Il gruppo di contatti identificato da un segmento può variare nel tempo.

Si può anche creare un segmento combinandone altri esistenti. Una volta che un segmento è stato salvato, può essere aperto, modificato o eliminato. Un segmento è identificato da un UUID e un nome univoco.

Vedi Concetti base sulla segmentazione per maggiori dettagli.

 

T

 

U

Utenti

I membri dello staff di un’organizzazione autorizzato ad operare su Contactplan, cui corrisponde un profilo utente.

Vedi Concetti base di Contactplan per maggiori dettagli.

 

V

 

W

 

X

 

Y

 

Z

 

 

Pagina precedente: Copyright | Pagina successiva: Concetti base di Contactplan