This website uses some cookies, also managed by third parties, and other technology such as fingerprinting, in order to collect statistical information and to target messages in line with the users’ online navigation preferences. To withhold consent to this cookies, click here. If you continue browsing by accessing any other section or selecting any item on this website (e.g. by clicking a picture or a link), you signify your consent to the use of cookies and other technology for profiling purposes.

Obiettivo

La strategia di comunicazione scelta è quella giusta per raggiungere l’obiettivo prefissato?  L’oggetto della mail susciterà l’interesse della tua audience? In questo tutorial vedremo insieme come poter rispondere a queste e altre domande e inviare campagne di comunicazione efficaci ai tuoi contatti grazie all’utilizzo dell’A/B Test.

A breve pubblicheremo invece degli approfondimenti su quali elementi e contenuti ti permettono di poter scrivere email interessanti, che catturino l’attenzione e siano lette.

Ritorniamo a noi e definiamo però prima cosa si intende per A/B Test e poi in che modo possa aiutarti per far crescere il business.

Procedimento

L’A/B Test consiste nell’invio di una comunicazione di test appunto, a una piccola porzione del tuo target complessivo. Alla metà dei componenti di questo gruppo sarà inviata una versione A della tua comunicazione e all’altra metà una versione B che differiscono fra loro per diversi elementi. Trascorso un intervallo di tempo preimpostato sarà valutata quale, tra le due versioni, è risultata vincente analizzando i parametri scelti in precedenza dal brand come ad esempio il numero di aperture o click, e quella versione sarà quindi mandata alla parte restante del tuo target: quella non ancora raggiunta da alcuna comunicazione.

In questo modo puoi essere sicuro che la comunicazione che si è dimostrata la migliore per il gruppo di test, sarà quella spedita alla maggioranza dei tuoi contatti. La scelta casuale dei componenti del test conferisce oggettività all’esperimento, dando evidenza concreta dell’andamento di una strategia di comunicazione tramite dati misurabili.

In un contesto in cui un contatto riceve svariate email quotidianamente è importante capire quali elementi lo possano interessare maggiormente e spingerlo a leggere una determinata comunicazione, in modo che l’azienda possa raggiungere i propri obiettivi efficacemente.

Impostare delle campagne di A/B Test è molto semplice e gli elementi che possono essere testati sono i più svariati: l’oggetto della comunicazione, il mittente, la call to action, il copy o anche il design stesso della comunicazione.

La piattaforma di Contactlab ti permette di dare vita a campagne di A/B Test in tutta facilità e in pochi semplici passi. Vediamo insieme come fare.

  1. Accedi alla piattaforma e collegati al modulo Send
  2. Seleziona Crea > Spedizione email
  3. Una volta scelto il gruppo mail al quale inviare la spedizione clicca Crea spedizione
  4. Nella fase di selezione della procedura clicca crea nuovo a/b test

comunicazione A/B Test

  1. Imposta i parametri di spedizione: il titolo della spedizione, il filtro a cui spedire, il formato della spedizione, se utilizzare testo dinamico, includere allegati e tracciare aperture e click. Per maggiori informazioni sulla creazione di una spedizione consulta l’apposita sezione della guida.
    Nota: nel caso di A/B Test l’inserimento del titolo della spedizione è obbligatorio e il target sul quale effettuare il test deve essere di almeno 100 contatti
  1. A questo punto entri nella sezione di impostazione dei parametri dell’A/B Test
    1. Hai la possibilità di impostare due titoli differenti per le due spedizioni. Il titolo è infatti un elemento molto importante che, se accattivante, può portare all’effettiva apertura della comunicazione
    2. Scegli la percentuale dei destinatari a cui saranno inviate le due versioni del messaggio e la percentuale di utenti a cui sarà inviato il test vincitore
      Nota: diminuendo troppo la numerosità  dei test si aumenta il numero di utenti che riceveranno la spedizione vincente, ma i test risultano meno significativi perché si riduce la significatività del campione statistico
    3. Seleziona poi il criterio Variabile ovvero l’elemento per cui le due spedizioni differiranno. Possono essere l’indirizzo del mittente, l’oggetto della mail o il contenuto della stessa
    4. Imposta infine il criterio di vincita ovvero l’elemento sul quale sarà valutato quale delle due spedizioni risulta effettivamente migliore rispetto all’altra e quindi utilizzata per l’invio definitivo.
      Nota: il suggerimento degli esperti rimane comunque quello di indicare manualmente la comunicazione vincitrice per il successivo invio.

comunicazione A/B Test

  1. Nello step Contenuto del messaggio inserisci i dati del mittente, l’oggetto del messaggio, il testo in formato HTML e il testo alternativo
    Nota: in base al Contenuto variabile selezionato nella pagina precedente (indirizzo del mittente, oggetto della mail oppure contenuto del messaggio) sarà possibile inserire le varie versioni del test A e del test B.
  2. Nella sezione Riepilogo e Anteprima è consultabile il riepilogo delle impostazioni date alla spedizione. Nella sezione Opzioni A/B Test è possibile visualizzare l’anteprima delle due versioni del messaggio

comunicazione A/B Test

  1. Dopo aver controllato tutti i campi procedi con il Metodo di spedizione. È possibile effettuare una spedizione di test per ciascuna versione. Infine clicca su Fine per concludere l’invio e accedi alla sezione sezione Comunica
    Nota: nel caso di spedizione A/B Test l’estrazione dei contatti è effettuata subito, ovvero nel momento in cui si clicca su Fine. Finchè la spedizione A/B Test non sarà inviata, le eventuali possibili attività di modifica nel db collegato, saranno momentaneamente sospese.
  2. Accedi alla sezione Comunica e troverai la spedizione A/B Test creata nella categoria pronte
  3. Clicca sul subject della mail per avviare la spedizione. Puoi decidere se procedere con l’invio immediato della comunicazione o se programmarla.
  4. A questo punto puoi scegliere come effettuare l’invio finale alla restante parte del target
    1. Puoi far si che, in modo automatico, l’email vincitrice sia inviata alla restante parte del tuo gruppo email: in questo caso seleziona dopo quante ore inviare la spedizione vincitrice.
      Nota: seleziona un intervallo di tempo sufficientemente lungo (e quindi non di poche ore) per aumentare la significatività del campione e dare l’opportunità al sistema di registrare il massimo numero di riscontri (click, CTOR etc.) e assicurare consistenza e credibilità alla scelta.
    2. Puoi anche decidere di essere informato sulla comunicazione vincitrice e procedere poi con l’invio manuale della comunicazione (opzione suggerita)

 

La tua spedizione di A/B Test è così impostata. Ora puoi inviare al tuo target la comunicazione risultata più efficace, e massimizzare i tuoi risultati. Si tratta di uno strumento semplice e che permette di impostare comunicazioni differenti in pochi semplici click, ma che può darti informazioni importanti circa il comportamento della tua audience e l’andamento della tua campagna di comunicazione.

Per maggiori informazioni circa gli A/B Test consulta l’apposita sezione della guida o contatta il nostro Servizio Clienti.

E ricorda, non finisce qui. Nelle prossime puntate vedremo insieme quali siano gli elementi e i contenuti per una email chiara e originale, che attiri l’attenzione della tua audience. E scopriremo come poterlo fare con la piattaforma di Contactlab in pochi semplici passi.