This website uses some cookies, also managed by third parties, and other technology such as fingerprinting, in order to collect statistical information and to target messages in line with the users’ online navigation preferences. To withhold consent to this cookies, click here. If you continue browsing by accessing any other section or selecting any item on this website (e.g. by clicking a picture or a link), you signify your consent to the use of cookies and other technology for profiling purposes.

Obiettivo

In questo tutorial vedremo insieme a cosa facciamo riferimento con il termine liste civetta in Contactsend, come crearle e come possono essere usate.

Procedimento

Secondo uno studio recente di ReturnPath, che ogni anno pubblica un report sulla deliverability a livello globale, circa il 20% delle email commerciali non arriva nelle caselle di destinazione. La percentuale non è affatto bassa e la prospettiva cambia totalmente se le tue spedizioni rientrano in quel 20%.*

Ti sei mai chiesto come poter monitorare dove vanno a finire le tue mail una volta che vengono spedite? Contactlab si, e ha sviluppato diversi tool che hanno come obiettivo quello di monitorare e migliorare quanto più possibile la deliverability delle tue spedizioni. Un esempio a riguardo sono le liste civetta.

Una lista civetta è una lista di massimo 30 indirizzi email, anche non presenti in DB, che riceverà copia di tutte le spedizioni effettive inviate, utile per il controllo e il monitoraggio degli invii. Tramite le liste civetta è infatti possibile verificare se per esempio una determinata campagna viene ricevuta correttamente da differenti server di posta elettronica, se il messaggio viene inserito nello spam o se ci sono problemi di ricezione del messaggio.

È possibile utilizzare una lista civetta diversa per ogni gruppo email, oppure una lista civetta unica attiva su tutti o alcuni gruppi email. Consulta la sezione “Gruppi email” della guida di Contactsend per saperne di più. Possono essere impostate al massimo 10 liste civetta.

Vediamo ora insieme come creare una lista civetta:

  1. Collegati a Contactsend e accedi alla sezione Configura > Automazioni > liste civetta

  1. Clicca su Crea una nuova lista civetta, dai un nome riconoscibile in futuro alla tua lista e concludi cliccando su Inserisci

  1. La creazione della tua lista civetta risulta completa. Non ti resta che aggiungere gli indirizzi email che dovranno ricevere copia automatica della spedizione
  2. Per definire a quali spedizioni deve essere associata la lista civetta fai quanto segue:
  3. Clicca quindi sull’icona 
    1. Clicca invece sull’icona se vuoi definire dei gruppi email che dovranno ricevere copia della comunicazione inviata. I vantaggi che fornisce il gruppo sono quelli di non dovere inserire ogni volta alcune impostazioni che sono sempre comuni a tutti gli invii di quel tipo 
    2. Per applicare la lista civetta a tutte le spedizioni effettive (indipendentemente dal gruppo email) clicca sull’icona. È importante precisare che col termine gruppo intendiamo un “contenitore” che poi potremo utilizzare per infinite spedizioni (o invii): non si confonda il gruppo con la singola spedizione! 
    3. Per attivare la lista civetta clicca sull’icona 
    4. Se vuoi invece procedere all’eliminazione della lista civetta clicca sull’icona 

 

Nota: la lista civetta riceverà copia della prima mail inviata da Contactsend, quindi in presenza di contenuti personalizzati, verranno visualizzati gli stessi del primo utente. I link funzionano correttamente, ma non generano eventi e quindi non hanno impatti sulle statistiche, mentre i link gestiti da Contactsend come versione on line, link di unsubscribe,etc non funzioneranno.

Per maggiori informazioni riguardo le liste civetta consulta la sezione “Automazioni” della Guida di Contactsend.

 

* Fonte: beta.alessandrafarabegoli.it