Usa i template di Email Designer nelle tue pianificazioni – Rilascio Plan v. 1.21.0

Dal giorno 31 luglio 2019, sarà rilasciata una nuova versione di Plan.
Il rilascio è pianificato dalle 14:15 alle 15:15 CEST.

 

Cosa potrai fare grazie a questo rilascio?

Potrai utilizzare gli HTML creati con Email Designer nelle tue pianificazioni in Plan.

Email Designer è l’email editor drag & drop che la piattaforma offre per ottenere email design-responsive in modo semplice, veloce e intuitivo e senza alcuna competenza di HTML. Grazie a questo rilascio, è possibile utilizzare template preparati con il nuovo editor all’interno delle tue pianificazioni in Plan, in pochi semplici passaggi.

 

ED in Plan #1

1. IN UNA NUOVA PIANIFICAZIONE, SELEZIONA CREA UNA EMAIL IN SEND

ED in Plan #2

2. INSERISCI TUTTE LE INFORMAZIONI BASE DELLA TUA SPEDIZIONE

ED in Plan #3

3. PER PERSONALIZZARE IL CORPO DEL MESSAGGIO, SELEZIONA EMAIL DESIGNER

ED IN Plan #5

4. SI APRE L’EDITOR E PUOI SCEGLIERE E MODIFICARE IL TEMPLATE CHE DESIDERI

ED in Plan #6

5. POPOLA IL BOX TESTO ALTERNATIVO CLICCANDO IMPORTA DA HTML

ED in Plan #7

6. PUOI VISUALIZZARE L’ANTEPRIMA IN 3 VERSIONI, PICCOLA, MEDIA, COMPLETA

ED in Plan #8

7. SCEGLI SE INVIARE EMAIL DI TEST AI DESTINATARI CHE DESIDERI

ED in Plan #9

8. LA SPEDIZIONE E’ PRONTA, DISPONIBILE PER ULTERIORI MODIFICHE O PER L’INVIO

 

 

Changelog
Guida
Risorse
Supporto

 

 

 

 

 

Continua a leggere

Usa i template di Email Designer nelle tue automazioni – Rilascio Flow v.2.11.0

Dal giorno 11 luglio 2019, sarà disponibile una nuova versione di Flow.
Il rilascio è pianificato dalle 10.30 alle 11.30 CEST.

Cosa potrai fare grazie a questo rilascio?

Due importanti novità per la piattaforma che portano valore alla marketing automation firmata Contactlab.

 

Potrai utilizzare gli HTML creati con Email Designer nei journey disegnati in Flow

 

ED in FlowEmail Designer è l’email editor drag & drop che la piattaforma offre per ottenere email design-responsive in modo semplice, veloce e intuitivo e senza alcuna competenza di HTML. Grazie a questo rilascio, è possibile utilizzare template preparati con il nuovo editor all’interno dei tuoi journey in Flow. Se allo step Azione scegli di inviare una email, puoi selezionare Email Designer come fonte del tuo template, oltre a Pagebuilder e visualizzare la preview nei tre formati, piccolo, medio e grande.

 

 

Potrai inserire nelle tue automazioni più step Controlla consecutiviFlow

Supponiamo che tu voglia indirizzare i clienti che non acquistano da diverso tempo inviando loro una email con un coupon. E che poi tu voglia verificare prima le aperture della email, e poi l’effettivo utilizzo del coupon compiendo azioni diverse in funzione dei comportamenti dei tuoi clienti.
Ecco, questo è un buon esempio di automazione con necessita di inserire due step Controlla, uno (ha aperto la email) consecutivo all’altro (ha utilizzato il coupon).

 

 

 

 

Changelog
Guida
Risorse
Supporto

 

 

 

Continua a leggere

Anche Flow verso la nuova interfaccia – Rilascio v.2.10.0

Dal giorno 28 giugno 2019, sarà disponibile una nuova versione di Contactflow.
Il rilascio è pianificato dalle 11.00 alle 12.00 CEST.

 

Cosa potrai fare grazie a questo rilascio?

Barra laterale

 

Per completare il processo di migrazione della piattaforma alla nuova interfaccia della Marketing Cloud, stiamo implementando alcuni accorgimenti sui vari moduli che la compongono.

Non ci saranno modifiche alcune sulle funzionalità disponibili nella creazione di un journey.

Troverai il pannello di controllo e gestione del flusso a destra della schermata e non più a sinistra.

Buona navigazione e stay tuned…la nuova interfaccia sta per arrivare!

 

 

 

 

 

 

Changelog
Guida
Risorse
Supporto

 

 

 

Continua a leggere

Condividi i template di Email Designer con i tuoi brand

Con il rilascio di qualche giorno fa, Email Designer si arricchisce di una nuova funzionalità. E’ possibile ora condividere i template. La funzionalità risulta particolarmente interessante per i brand gestiti in piattaforma secondo una gerarchia di aziende.

Cosa potrai fare grazie a questo rilascio?

E’ ora possibile condividere un singolo template da azienda madre ad aziende figlie e/o nipoti.

A seguito di questa operazione, il template è visibile a tutte le aziende figlie e/o nipoti, in modo indifferenziato. Infatti, non si può limitare l’accesso a una o piu’ aziende.

Dove sono disponibili i template condivisi?

 

Tutte le aziende figlie e/o nipoti potranno accedere a un nuovo spazio denominato Shared Templates che si affianca ai già presenti nella propria area di lavoro Email Designer: My Templates, Custom Templates e Default Templates.

Le aziende figlie e/o nipoti possono modificare un template condiviso ma il salvataggio della copia con le modifiche apportate, puo’ essere effettuato solo in MyLibrary dell’azienda figlia e/o nipote, in modo da non propagare indebitamente le modifiche anche a tutte le altre aziende della gerarchia.

Cosa significa?

La funzionalità di template sharing si rivela particolarmente utile in tutti quei casi in cui si voglia gestire in modo centralizzato e uniforme la messa a punto dei template, favorendo una standardizzazione degli stessi, e rendendoli disponibili in modo automatico alle sottoaziende che di volta in volta li potranno personalizzare o modificare per le specifiche esigenze di invio delle proprie spedizioni.

 

 

 

Changelog
Guida
Risorse
Supporto

 

 

Continua a leggere

What’s next: una interfaccia rinnovata e dedicata alla user experience

Ormai ci si siamo, manca poco e la Contactlab Marketing Cloud si presenterà con una nuova interfaccia utente. Un’area di lavoro unica che migliora ulteriormente l’integrazione tra le varie funzionalità e in cui diventa possibile spostarsi da un modulo all’altro rimanendo all’interno della stessa schermata.

 

 

Una interfaccia nel segno della usabilità

I team UXD e Front-End sono stati impegnati nelle scorse settimane, nello sviluppo di una shell comune che permette di navigare tra le varie aree delle piattaforma con un semplice click nel menù laterale. Siamo ora pronti a proporre una nuova esperienza utente, in grado di fare realmente la differenza nell’utilizzo della soluzione.

Con un pattern grafico fresco e moderno, la navigazione e l’uso della piattaforma risultano più facili, veloci e intuitivi e portano con sé vantaggi immediati: migliorano le modalità di accesso ai vari moduli, aumentano la produttività degli utenti e liberano tempo.

 

L’azienda segue l’utente

E’ possibile saltare da un modulo all’altro mantenendo attiva la stessa azienda. Spostandosi all’interno della piattaforma, l’azienda corrente infatti non cambia e l’interfaccia continua a offrire informazioni contestuali in base al ruolo dell’utente.

 

 

 

CMC collpaseOttimizzata per l’uso su tablet

La nuova UI dispone di componenti in grado di adattarsi dinamicamente a diversi formati. Diventa così più semplice gestire le campagne, comunicare con i clienti e mantenere relazioni di successo, anche in mobilità.

 

 

 

CMC widgetUn widget dedicato all’utente

L’interfaccia rappresenta un singolo punto di riferimento per la navigazione all’interno della piattaforma e per la ricerca di strumenti e risorse specifiche, per l’uso della Contactlab Marketing Cloud e per la gestione dell’account. Ogni utente accede a quanto necessita: applicazioni, asset, servizi e self-service… per portare avanti con successo le proprie attività.

 

 

 

Un viaggio guidato nel cloud

Il viaggio dell’utente nella piattaforma risulta semplificato e divertente grazie al supporto di immagini, illustrazioni a tema, messaggi dedicati, per conoscere sempre cosa sta accadendo e gestire al meglio la propria avventura nella Marketing Cloud firmata Contactlab.

 

 

Ancora qualche giorno di attesa e poi si potrà atterrare sulla nuova interfaccia e testare dal vivo un nuovo mondo.

 

 

Continua a leggere

Gli utenti Send e i relativi permessi nelle tue mani in pochi click – rilascio Accountcentral UI v1.5.1

Dal giorno 20 maggio 2019, sarà disponibile la nuova versione di Accountcentral.
Il rilascio è pianificato dalle 14:30 alle 15:30 CEST.

 

Cosa potrai fare grazie a questo rilascio?

DownloadSe in Accountcentral hai un ruolo di ADMIN, puoi scaricare la lista degli utenti e la lista dei relativi permessi su Send nel caso abbiano:

  • un account sulla azienda attiva in quel momento oppure
  • un account sulle aziende figlie di 1° livello,

direttamente sul tuo PC, in formato CSV.
La funzionalità è disponibile in Accountcentral>Team>Reports.

 

Cosa significa?

Questa nuova funzionalità ti permette di accedere in pochi click alle due liste e visualizzare gli elenchi in un ambiente di consultazione più familiare, per portare avanti eventuali azioni necessarie, ad esempio in situazioni di auditing.

 

 

Changelog
Guida
Risorse
Supporto

 

 

 

 

 

Continua a leggere

Crea automazioni che aggiungono direttamente importanti informazioni alle proprietà dei tuoi contatti

Una nuova versione di Flow è disponibile dal 29 aprile 2019.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

Il nuovo step Tag ti permette di aggiungere informazioni a una proprietà del cliente o di sostituire il valore attuale con uno nuovo.

Come?

  1. Clicca AZIONE nel pannello e poi seleziona Tag come Tipo dal menù a tendina disponibile.

  1. Inserisci una Descrizione, se necessaria, e poi sotto i Tags sui campi:
    1. Clicca Aggiungi una regola e seleziona la proprietà customer appropriata dalla lista proposta.
      Nota:
      Le opzioni disponibili a seguire variano a seconda della proprietà selezionata.
    2. Seleziona l’azione necessaria, come ad esempio:
      1. Concatena con il valore.
        Combina il valore che definisci con le informazioni esistenti.
        o:
      2. Sostituisci con il valore.
        Sostituisce le informazioni esistenti con il valore che definisci.
        o:
      3. Aggiungi il valore.
        Aggiunge il valore che definisci alla fine delle informazioni esistenti.
    3. Sotto Inserisci del testo…, inserire il valore appropriato.
    4. Aggiungi tutte le regole successive come richiede l’automazione che stai creando.

Guarda questo breve video per maggiori dettagli.

 

 

Cosa significa?

Questa nuova funzionalità è particolarmente utile quando si desidera aggiungere facilmente informazioni al profilo dei contatti, aumentare un contatore o sostituire i dati esistenti.

 

Per qualsiasi domanda, il Servizio Clienti è a completa disposizione oppure consulta la guida.

Continua a leggere

Seleziona velocemente eventi e condizioni nei tuoi flow

Dal 12 aprile 2019 è disponibile una nuova versione di Flow, che include nuove funzionalità che migliorano ulteriormente le prestazioni del modulo.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

È possibile selezionare rapidamente l’evento o la condizione desiderata, durante la creazione dei vari passaggi di un’automazione.

Quando configuri una sorgente in tempo reale o selezioni un evento o una condizione ovunque in Flow, puoi scegliere la voce da un menù a tendina. Da adesso, la ricerca diventa ancora più semplice e veloce: puoi infatti fare affidamento sulla funzionalità di selezione automatica.

Come?

  1. Naviga la pagina Flow che desideri.
    Ad esempio, sorgente Real-time.
  2. Sotto Evento, Condizioni sull’evento o Condizioni demografiche, inizia a digitare il nome della selezione desiderata.
    Non è necessario che sia l’inizio della parola, puoi digitare qualsiasi lettera inclusa purchè nella sequenza corretta.
    Quando digiti, il contenuto del menù a tendina cambia in modo da corrispondere sempre più a quello che stai inserendo, come puoi vedere in questo breve video.
    Nota:
    L’evento, le condizioni e gli altri campi similari non sono case sensitive.

 

  1. Selezione il valore desiderato dalla lista.

 


Cosa significa?

Questa nuova funzionalità è particolarmente utile quando esiste una lista di eventi e condizioni molto lunga.

 

Per qualsiasi domanda, il Servizio Clienti è a completa disposizione oppure consulta la guida.

Continua a leggere

Journey ottimizzati per le tue campagne transazionali

Dal giorno 12 aprile 2019 è disponibile una nuove versione di Flow con funzionalità che arricchiscono ulteriormente il valore del modulo.

Cosa puoi fare grazie a questo rilascio?

Puoi affinare ulteriormente le variabili che includono, o non includono, un contatto in uno specifico journey.

E infatti possibile scegliere se l’automazione che stai creando deve includere anche i contatti che:

  • sono in una suppression list (blacklist) e,
  • hanno un campo sottoscrizione (campo cls) diverso da 1.

Come?

Semplicemente selezionando il campo “non controllare la lista di esclusione”. In queso modo tutti i contatti registrati in Hub e che soddisfano le altre condizioni impostate per l’automazione, entreranno nel journey e riceveranno email e/o sms anche se inseriti in blacklist o disiscritti.

La selezione può essere abilitata:

  • durante la creazione del journey
  • successivamente, ritornando sulla schermata iniziale.
    In questo secondo caso, la condizione sarà valida solo da quel momento in avanti.

 

Cosa significa?

La nuova funzionalità risulta particolarmente interessante nel caso di “journey di servizio” ossia che supportano l’invio di email e/o sms transazionali. Immagina di dover creare un’automazione che abbia come obiettivo la gestione del carrello abbandonato o ancora, la conclusione di un processo di acquisto online.

Per qualsiasi domanda, il Servizio Clienti è a completa disposizione oppure consulta la guida.

 

 

Changelog
Guida
Risorse
Supporto

 

 

 

Continua a leggere

Eventi e dati demografici insieme per guidare le azioni verso i tuoi contatti – rilascio Flow v.2.4.0

Dal giorno 14 marzo 2019 sarà resa disponibile una nuove versione di Flow con funzionalità che arricchiscono ulteriormente il valore del modulo.
Il rilascio è pianificato dalle 9:00 alle 9:30 CET.

 

Cosa potrai fare grazie a questo rilascio?

Puoi diversificare il journey dei tuoi contatti in base al verificarsi di un evento congiuntamente alla presenza di uno o più dati demografici all’interno del profilo del contatto in Hub.

Quando imposti lo step Controllo, scegli l’opzione Aspetta e poi Controlla e seleziona Evento come Tipo di Filtro.
Nel momento in cui farai seguire allo step Controllo, uno step Azione, potrai definire delle Condizioni dell’evento e delle Condizioni del profilo cliccando su modifica condizioni.

 

Cosa significa?

Immagina di dover organizzare delle sfilate per presentare le nuove collezioni presso il tuo negozio di Milano, con un numero di posti limitato. Vuoi essere certo di inviare l’invito ai clienti più significativi all’interno della tua base contatti.
Utilizzando l’interfaccia di Flow, puoi creare un’automazione che:

  • Invii un SMS contenente un codice sconto utilizzabile all’interno di tutti i punti vendita. Il messaggio è inviato ai clienti che hanno appena completato un acquisto sul sito e-commerce, in modo da promuovere una strategia cross-canale.
  • Trascorsi alcuni giorni, è inviata una seconda comunicazione a coloro che hanno effettuato acquisti utilizzando il coupon.
    Questo nuovo messaggio sarà differenziato in base alle azioni di ciascun contatto e alle informazioni disponibili nel profilo:

    • I clienti che hanno acquistato nel negozio di Milano (regole sull’evento: storeCode = Milan) e sono donne alto-spendenti (regole sul profilo: tag = top spender e gender = female) riceveranno una email di invito per la sfilata della collezione donna.
    • I clienti che hanno acquistato nel negozio di Milano (regole sull’evento: storeCode = Milan) e sono uomini alto-spendenti (regole sul profilo: tag = top spender e gender = male) riceveranno una email di invito per la sfilata della collezione uomo.
    • Invece il journey dei contatti che non hanno acquistato con il codice del coupon, termina immediatamente.
  • A questo punto:
    • Ai contatti che avranno assistito alla sfilata, sarà mandata una email di ringraziamento e il loro journey si conclude con uno step Fine.
    • Il journey dei contatti che invece non hanno partecipato all’evento, viene concluso direttamente.

Si tratta di un semplice esempio di come sia possibile indirizzare automaticamente i contatti lungo percorsi differenti scatenando attività basate sulle proprietà del profilo di Hub insieme ad altre condizioni basate invece su un evento.

Di seguito il flusso risultante dall’esempio sopra.

 

Per qualsiasi domanda, il Servizio Clienti è a completa disposizione oppure consulta la guida.

 

 

Changelog
Guida
Risorse
Supporto

 

 

 

Continua a leggere